Venite a trovarci nelle nostre pagine Facebook!!!Venite a trovarci nelle nostre pagine Facebook!!!

Tragedia Genova: indagini, camera ardente e il lutto del Tigullio PDF Stampa E-mail
Scritto da Elisa Folli   
Venerdì 10 Maggio 2013 17:11

Genova. La tragedia nel porto di Genova, è stata allestita all’ospedale San Martino la camera ardente per le sette vittime accertate nel terribile crollo della torre, avvenuto martedì scorso. E domani la capitaneria di Genova ne allestirà una propria dove saranno trasferite le salme. Quattro sono i morti per schiacciamento e tre per annegamento, come emerso dai rilievi autoptici effettuati dall’istituto di medicina legate del San Martino.

Sembra si procederà con un’unica funzione per il funerale, come richiesto da molti e dalle famiglie, ma dopo il ritrovamento dei due dispersi. Intanto nella tarda mattinata di oggi i sommozzatori dei vigili del fuoco che non hanno mai sospeso le ricerche, hanno individuato tra le macerie finite in mare, la cabina dell’ascensore. All’interno potrebbero esserci i corpi dei due dispersi che ancora mancano all’appello. Come sappiamo fra le vittime, due avevano forti legami con il Tigullio, anche il nostro comprensorio sta vivendo il lutto e tanti sono stati i messaggi di cordoglio giunti da enti e semplici cittadini alle famiglie del rapallese Daniele Fratantonio e di Marco De Candussio, per anni comandante della capitaneria di porto di Lavagna. Intanto la Procura di Genova ha disposto il sequestro delle comunicazioni radio effettuate tra i rimorchiatori “Genua” e “Spagna” con la Jolly Nero, in servizio martedì quando c’è stato l’incidente che ha provocato il crollo della torre piloti del porto. Sembra che tale crollo abbia determinato la perdita dei supporti sui quali erano registrate le comunicazioni, dunque per gli inquirenti non sarà facile ricostruire dettagliatamente le comunicazioni. Ed in occasione della sagra del pesce di Camogli, il gruppo “U Dragun” invita i partecipanti ad aderire alla raccolta fondi promossa da Il Secolo XIX in collaborazione con Radio 19 e Unicredit “Diamo una mano alle famiglie delle vittime”. Domani pomeriggio sarà aperta la raccolta fondi presso il gazebo che sarà posizionato in prossimità dei falò, sotto la chiesa; nella giornata di domenica il gazebo sarà allestito presso l’imbarcazione nella piazza cosiddetta “delle padelle” all’ingresso della passeggiata mare. A Chiavari invece, domani e domenica ci saranno gli ex allievi dell’Accademia Navale del 50esimo corso. Sarà deposta una corona di alloro anche in commemorazione di tutti i caduti in mare. In piazza dei pescatori saranno alzate a mezz’asta due bandiere. Questo raduno doveva tenersi in sinergia con il 61esimo anniversario della scuola telecomunicazioni forze armate di Caperana, ma proprio alla luce della tragedia di Genova, è stato annullato.

 

Entella TV S.r.l.

Via Dante 74 - 16033 Lavagna (GE)

P.I. 00195830997 - C.F. 02836200101