Venite a trovarci nelle nostre pagine Facebook!!!Venite a trovarci nelle nostre pagine Facebook!!!

Lavagna, sabato nuova raccolta firme contro la diga sul bacino dell'Entella PDF Stampa E-mail
Scritto da Elisa Folli   
Mercoledì 29 Aprile 2015 11:14

Lavagna. “No alla diga, per rispetto al nostro territorio. Lavagna negli ultimi trent’anni è riuscita a preservare due patrimoni paesaggistici ed ambientali, la collina di Santa Giulia e la Piana dell’Entella. Queste due realtà al di là del loro pregio naturalistico sono state e continuano ad essere un bacino straordinario per l’economia agricola e non solo della nostra città, caratterizzandola rispetto alle zone limitrofe”. Su questo importante argomento, interviene la consigliera del Civ centro storico e sostenitrice del Comitato Giù le Mani del Fiume Entella, Roberta Dasso, che prosegue affermando: 

“L’olio, il vino ed e i prodotti genuini dei nostri campi sono un valore aggiunto incommensurabile. Non permettiamo a progetti ormai vecchi, inutili e dannosi, di distruggere ciò che di buono resta per noi e per le generazioni future. Nessuno vuole mettere a repentaglio vite umane. Preservare il nostro territorio e mitigare il rischio idraulico è un dovere che non si applica con i muri di cemento ma con le buone pratiche, che la Regione stessa in sinergia con la Protezione Civile e Lega Ambiente pubblica da anni. Perchè le cose buone e giuste si dicono, si scrivono ma non si applicano?”. Intanto dopo la raccolta di 105 firme, contro le contestate opere sul bacino dell’Entella, avvenuta durante il recente incontro con l’Avvocato Daniele Granara, che ha spiegato le modalità del ricorso al TAR, è possibile firmare anche sabato durante un nuovo incontro pubblico, con inizio alle ore 10.00 in sala Rocca, alla presenza, nuovamente dell’avvocato Granara, del Sindaco e dei rappresentanti di Comitati e Movimenti.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 29 Aprile 2015 11:17
 

Entella TV S.r.l.

Via Dante 74 - 16033 Lavagna (GE)

P.I. 00195830997 - C.F. 02836200101