Venite a trovarci nelle nostre pagine Facebook!!!Venite a trovarci nelle nostre pagine Facebook!!!

Depuratore comprensoriale, Lavagna esce dal Protocollo d'Intesa PDF Stampa E-mail
Scritto da Elisa Folli   
Venerdì 27 Febbraio 2015 13:18

Lavagna. Come era già stato preannunciato i giorni scorsi dal Sindaco di Lavagna, Pino Sanguineti, ieri durante il consiglio è stato ufficialmente revocata la firma al protocollo d’intesa che prevedeva la realizzazione di un impianto di depurazione comprensoriale. Lavagna dunque esce da tale progetto, e ricorda il consigliere Nicola Schiaffino, capogruppo di Movimento per Lavagna: “Come promesso in campagna elettorale noi vogliamo realizzare quanto prima un impianto a norma di vallata insieme a Cogorno e Ne, nel sito dove è già presente l’attuale impianto di pretrattamento dei liquami. Scelte importanti e determinanti, come quelle sul depuratore comprensoriale, devono assolutamente avere il consenso delle popolazioni che ospitano questi progetti. Progetti che peraltro scaricherebbero, nel vero senso della parola, in casa d’altri problemi che gli altri comuni confinati non vogliono risolvere in casa propria. 

Siamo arrivati alla revoca della firma con in mano un progetto alternativo concreto, accompagnato da una stima dei costi i quali risultano nettamente inferiori a quelli paventati dagli organi sovracomunali”. E sono ovviamente opposte le posizioni del gruppo “Uniti per Lavagna, il capogruppo Mauro Caveri, sostiene che il provvedimento proposto al Consiglio Comunale “contiene affermazioni generiche, contraddittorie e una ricostruzione del percorso che portò alla firma del Protocollo d’intesa tanto frettolosa quanto opinabile, appare carente nei presupposti, nelle motivazioni della decisione nonché sulle sue conseguenze, in assenza di alternative efficaci e concretamente realizzabili. Per il Sindaco Sanguineti e la sua maggioranza la revoca della firma al Protocollo d’intesa sul depuratore comprensoriale è il prezzo da pagare alla demagogia elettorale. Con la demagogia si possono vincere le elezioni ma non si amministra una città e non si risolvono i problemi”. 

 

Entella TV S.r.l.

Via Dante 74 - 16033 Lavagna (GE)

P.I. 00195830997 - C.F. 02836200101